Bitcoin compie il suo 10° anniversario e Dragonchain festeggia

Nel 10 ° anniversario del white paper di Satoshi Nakamoto avvenuto ieri 31 Ottobre 2018, anche Dragonchain ha festeggiato con bitcoin il raggiungimento dei suoi obiettivi.

Dragonchain è riuscita ad ampliare le sue funzionalità di Dragon Net, con Proof-of-Existence per Bitcoin, NEO, Ethereum ed Ethereum Classic seguendo gli Step indicati sulla Road Map.

Utilizzando il sistema Proof-of-Existence, le aziende possono dimostrare in modo inconfutabile che si è verificata una transazione o che una transazione non si è verificata.

La blockchain ibrida di Dragonchain consente di mettere in contatto i dati pubblici e privati, fornendo trasparenza e condivisione in tempo reale, aumentando così l’efficienza e riducendo al minimo i rischi.

Questa infrastruttura consente l’utilizzo di un’interchain pubblico / privato permettendo alle aziende di dimostrare le transazioni in modo pubblico e decentralizzato, mantenendo i loro dati privati ​​e al sicuro e grazie al Proof-of-Existence, le aziende possono dimostrare che si è verificata una transazione o che una transazione non si è verificata.

Tra i 2017 e il 2018 ci sono stati molti progetti che hanno cercato di fare un marketing sleale contro bitcoin pur di rubare 1 minuto di scena a fronte di parole sensazionalistiche accompagnate dal nulla. E tra i tanti progetti “sensazionalistici” ci sono stati anche progetti seri. Dragonchain è uno di questi.

Lascia un Commento